Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
ita
Area login
Immagine principale di In punta di piedi, fiction anticamorra

In punta di piedi, fiction anticamorra

Mercoledì 31 Gennaio 2018 21:40

Bianca Guaccero, Cristiana Dell’Anna e Marco Palvetti, un film anticamorra, ispirato ad una storia vera

In punta di piedi è un film tv diretto da Alessandro D'Alatri, in prima visione lunedì 5 febbraio su Rai 1, cooprodotto da Rai Fiction e Casanova Multimedia

In punta di piedi è una storia di speranza, un film anticamorra tutto al femminile, ispirato ad una storia vera. Una battaglia combattuta con amore, sacrificio e coraggio da tre donne che riescono a ribellarsi ad un destino già scritto.

Angela (Giorgia Agata), 11 anni, ha un sogno: diventare una ballerina classica. Fin qui è tutto nella norma se non fosse che Angela vive a Secondigliano ed è la figlia di Vincenzo (Marco Palvetti), capo piazza dei Peluso, che decide di tradire il suo clan ed entrare nelle file di quello avversario. Vincenzo è braccato dai suoi “vecchi amici” e Angela e sua madre Nunzia (Cristiana Dell’Anna) sono in pericolo quanto lui, per questo vivono come recluse. Angela non può più frequentare la scuola di ballo. Il suo sembrerebbe uno di quei sogni che restano solo sogni.

Ma contro tutto e tutti, e contro soprattutto il volere del marito, Nunzia accompagna di nascosto la figlia alle lezioni di danza. La traveste, la fa uscire in piena notte, e d’accordo Lorenza, (Bianca Guaccero) la sua insegnante di ballo, trova il modo di farle continuare le lezioni.

Angela grazie al suo grande talento, alla determinazione e al sacrificio di sua madre, al coraggio della sua insegnante, riuscirà a fuggire dalle atrocità e dalle brutture cui sembrava destinata, a costruirsi una brillante carriera lontana dalla violenza della camorra, e a diventare una famosa étoile.

Dopo aver subito uno sgarro dal suo capo clan, Vincenzo, camorrista affiliato ai Peluso, decide di passare tra le file degli Acerola, il clan avversario. I nuovi alleati lo mettono alla prova e gli impongono di uccidere un esponente di riguardo dei Peluso. Vincenzo esegue l’ordine ma viene scoperto. E il clan vuole vendicarsi. È in pericolo tutta la famiglia di Vincenzo. Sua moglie Nunzia e sua figlia Angela sono costrette a vivere nascoste. Ma un giorno Angela si ribella all'imposizione paterna e scappa di casa per andare alla lezione di danza, d’accordo con l’amichetta del cuore, Lucia.

Vincenzo, in una folle corsa, raggiunge la figlia il prima possibile, ma due killer dei Peluso sono già alle loro spalle. Nella sparatoria che segue, la piccola Lucia (Elena Foresta) cade a terra, ferita mortalmente per errore al posto di Vincenzo. Angela è scioccata, la morte di Lucia la lascia in una sorta di apatia dalla quale niente riesce a scuoterla.

Vincenzo, sentendosi sempre più braccato dal vecchio clan e dalla polizia, è costretto ad allontanarsi da Napoli ed impone, questa volta in maniera assoluta, a moglie e figlia di non uscire più. Due sgherri vivranno con loro per tenerle d’occhio.

Nei giorni che seguono Nunzia vede Angela spegnersi lentamente, perdere l’entusiasmo e la voglia di vivere. Una madre sa sempre di cosa ha bisogno sua figlia e Nunzia sa che per vivere Angela ha bisogno di ballare. Con vari stratagemmi accompagna di nascosto Angela alle lezioni di danza da Lorenza. Una brava insegnante, una donna coraggiosa con un passato doloroso proprio a causa della camorra. Lorenza è pronta ad aiutare quella piccola donna dal grande talento, a raggiungere il suo sogno. Una notte però vengono scoperte, Vincenzo, furioso, dà ordine di bruciare la scuola di ballo e decide che Nunzia e Angela dovranno trasferirsi con lui nella casa che vive da latitante lontano da Napoli.

Lorenza, a seguito dell’incendio che ha distrutto la sua palestra e la sua casa, consapevole di non poter fare più nulla né per Angela, né per se stessa, decide di lasciare Napoli per sempre e di trasferirsi a Parigi. Nunzia sa che la vita di sua figlia dipende solo da lei e va incontro ad un sacrificio estremo pur di vederla felice. Cerca disperata Lorenza, lei è l’unica che può salvare Angela.

Hashtag: #Inpuntadipiedi

Foto