Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
ita
Area login
Immagine principale di Le fiction di Canale 5 in arrivo da settembre 2018

Le fiction di Canale 5 in arrivo da settembre 2018

Martedì 07 Agosto 2018 14:33

​Una conduttrice famosissima che torna sul set, un vecchio leone della musica che riprende a recitare e poi nuove coppie di attori, con divi e dive pronti ad appassionare il pubblico: nelle nuove fiction di Mediaset, che partiranno da settembre 2018 e che

Di sicuro una delle serie destinate a fare parlare di se è un grande ritorno: La dottoressa Giò, fiction che andò in onda per la prima volta in due stagioni, nel 1997 e nel 1998 su Rete 4, sbancando gli ascolti, e che fece di Barbara D'Urso, la protagonista, una stella del piccolo schermo prima che la sua carriera di conduttrice prendesse il volo.

A distanza di vent’anni da quel successo, dunque, la ginecologa da lei interpretata, Giorgia Basile, torna per quattro puntate a prendersi cura delle sue pazienti e, allo stesso tempo, a fare i conti con una vita sentimentale tormentata, nella quale entra adesso un affascinante medico interpretato dal divo Christopher Lambert, l'attore americano naturalizzato francese, protagonista di celebri film come Highlander - L'ultimo immortale (1986) e Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie (1984), e famoso in Italia anche per avere vissuto un amore passionale con Alba Parietti.

L' incontro con il nuovo medico, fra i corridoi e le corsie di un ospedale della periferia romana, porteranno ulteriormente scompiglio nel cuore della dottoressa Giò, rimasta "ferito" dopo la fine del suo matrimonio con l'infedele marito Armando, all'epoca interpretato da Fabio Testi, personaggio che non rivedremo più in questa nuova serie.

La curiosità e tanta anche perché, quando saranno trasmesse queste puntate, Barbara condurrà contemporaneamente sia Pomeriggio Cinque sia Domenica Live, e dunque andrà in onda a tempo pieno su Canale 5.

E, parlando di grandi ritorni, da lunedi 24 settembre, per sei puntate, vedremo anche la seconda serie de “L' isola di Pietro”, il seguito della fiction con il Gianni Morandi nella parte del pediatra Pietro: lo scorso anno la serie ha catturato una media di quasi quattro milioni e mezzo di telespettatori.

La prima grande novità è l'ingresso nel cast di Lorella Cuccarini, che torna in una fiction 12 anni dopo “Lo zio d'America 2”, in coppia con Christian De Sica. Sono la mamma di Matteo, cioè l'attore Federico Russo. Con Morandi avevo già lavorato nel 2002, nel varietà “Uno di noi”, ed è stato un piacere ritrovarsi sul set: ci siamo capiti al volo», ha detto Lorella. L' altra grande novità è Elisabetta Canalis, nel ruolo di una donna che porterà scompiglio nella vita del pediatra Pietro.

Le nuove fiction targate Mediaset hanno per protagonisti anche attori di fascino: come Raoul Bova, che vedremo in due puntate nella serie

"UltimoZero zero zero". Bova torna dunque a vestire i panni dell'ufficiale dei carabinieri Roberto Di Stefano, detto Ultimo, proseguendo la saga che nella precedente stagione stata seguita da una media di sei milioni e mezzo di telespettatori.

E anche un altro bello del piccolo schermo farà ritorno nella nuova stagione di Mediaset. Parliamo di Marco Bocci, che rivedremo in "Solo 2": sei puntate per l'agente speciale della polizia Marco Solo che, in questa nuova serie, girata per la maggior parte in Calabria, deve sgominare una pericolosissima banda malavitosa. «Grazie a questa serie ho potuto conoscere da vicino chi davvero fa l'agente infiltrato. Mentre giravo mi chiedevo come avrei reagito io, come mi sarei comportato nelle situazioni in cui si trovava Solo... ecco perche questo set 6 stato emozionante», ha detto Bocci.

Passiamo ora a tre coppie di attori, ciascuna grande protagonista di una fiction. Cominciamo da quella formata da Giorgio Pasotti e Ambra Angiolini, che vedremo in autunno con le quattro puntate di "Un bel luogo per morire", fiction tratta dalla serie televisiva inglese di grande successo "Broadchurch", it cui titolo 6 in realtà è il nome di un paesino marittimo del Regno Unito dove avviene un misterioso omicidio. Nella versione italiana Pasotti e la Angiolini indagheranno invece a Trieste per risalire all'autore dell'omicidio di una ragazza. Con loro vedremo anche Thomas Trabacchi e Carlotta Natoli, due attori che sono legati pure nella vita.

E la ricerca della verità anche al centro della fiction "Liar", che in italiano significa "bugiardo", con la coppia formata da Alessandro Prezio, si e Greta Scarano: tre puntate da due episodi ciascuna. La trama a tratta dalla omonima serie angloamericana: Preziosi interpreta un brillante chirurgo che, di colpo, si ritrova accusato di stupro da parte della giovane insegnante di scuola di suo figlio. Girata a Torino, "Liar" vede il ritorno dell'attore napoletano a Mediaset dopo sette anni dalla sua ultima fiction su Canale 5, "Un amore e una vendetta", con Anna Valle.

La terza e ultima coppia delle fiction d'autunno Mediaset è formata da Megan Montaner, l'attrice spagnola diventata una stella nella parte di Pepa nella soap "Il segreto", e da Alessandro Tiberi, ora in TV nella fiction "Tutto può succedere 3". Reciteranno insieme in "Lontano da te": sette puntate nelle quali si racconta la storia, tormentata e romantica, di un amore a distanza fra una ballerina di flamenco e un imprenditore romano. E infatti le riprese sono state girate per la maggior parte a Siviglia, la città dove è nato questo celebre e sensuale ballo spagnolo. La serie, che ha una coproduzione italospagnola, sarà in onda contemporaneamente su Canale 5 e su Telecinco, la rete spagnola del gruppo Mediaset.

Passiamo adesso alle protagoniste femminili delle serie autunnali parlando subito del ritorno di Giulia Michelini con Rosy Abate 2: cinque puntate nelle quali l'attrice torna a calarsi nel controverso ruolo della regina della mafia palermitana. L'anno scorso la fiction si era conclusa con l'arresto di Rosy, mentre suo figlio, il piccolo Leonardo, veniva affidato a una famiglia. Questa nuova serie comincia cinque anni più tardi: Rosy esce dal carcere e, dopo avere pagato il suo debito con la giustizia, inizia una sua personale battaglia per ritrovare il figlio e per ricongiungersi con lui. E' l' amore di una mamma che cerca disperatamente sua figlia e anche al centro della fiction "L'amore strappato": tre puntate che vedono protagonista Sabrina Ferilli. La serie, diretta da Ricky Tognazzi e da Simona Izzo, che curano sia la regia sia la sceneggiatura, ruota intorno alla vita di una donna cui è stata strappata la figlia dopo che suo marito è stato accusato ingiustamente di abusi in famiglia. Una volta dimostrata l'innocenza del marito, la Ferilli si batterà con tutte le forze per riottenere la custodia della figlia.

Ma il prossimo autunno, Mediaset manderà in onda anche fiction importate da altri Paesi europei.

Cominciamo con Victoria 2, la seconda stagione della serie inglese dedicata alla vita della regina Vittoria del Regno Unito, vissuta nell'Ottocento, e a quella di suo marito Alberto di Sassonia, interpretati dagli attori inglesi Jenna Coleman e Tom Hughes, che proprio durante la realiLzazione della prima serie si sono innamorati e tuttora sono legati. Le puntate saranno otto. Siamo nel 1840: dopo la nascita della sua primogenita, Victoria Adelaide, la regina Vittoria dovrà cercare un nuovo equilibrio nel suo essere regina, moglie e madre. Nel cast di Victoria 2 c'è anche Diana Rigg, la vendicativa Regina di spine della saga "Il trono di spade".

Altra fiction inglese: Riviera, dieci puntate con l'attrice Julia Stiles, che interpreta la moglie di un miliardario rimasto vittima di un misterioso incidente a bordo della sua barca in Costa Azzurra, in Francia. Sarà lei a dovere fare luce su quanto accaduto nelle ore prima di quello che sembra essere un omicidio.

E l'ultima fiction, una coproduzione francese, tedesca e italiana, "Guerra e pace": otto episodi di un'ora ciascuno, tratti dall'omonimo romanzo realizzato fra il 1863 e it 1869 dallo scrittore russo Lev Tolstoj, con l'attrice Lily James, che stata la stella del kolossal firmato Disney del 2015 Cenerentola, Paul Dano e James Norton. La serie, come nel libro, non è solo un affresco della Russia di inizio Ottocento alle prese con l'invasione napoleonica, ma anche una appassionante storia d'amore.

Foto