Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
ita
Area login
Immagine principale di Il 2017 continua a forza di serialità da far girare la testa.

Il 2017 continua a forza di serialità da far girare la testa.

Venerdì 24 Febbraio 2017 14:37

Le fiction in programmazione dalla primavera 2017: 1993, In arte Nino, Immaturi - la serie e In Treatment

Di Chiara Maisto

Sulla giostra del piccolo schermo, Rai1, dopo la presentazione in anteprima all'ultimo RomaFictionFest, trasmetterà la miniserie “In arte Nino”, sulla vita dell'attore Nino (Saturnino) Manfredi, interpretata da Elio Germano; insieme a Miriam Leone (nel ruolo della moglie Erminia Ferrari). La produzione è firmata Compagnia Leone Cinematografica, per la regia di Luca Manfredi.

Immaturi - la serie”, otto puntate a breve su Canale 5, dirette da Rolando Ravello con Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ilaria Spada, Sabrina Impacciatore, Paolo Calabresi, Nicole Grimaudo, Ninni Bruschetta, Maurizio Mattioli e Max Giusti. Assente Raoul Bova. La regia è affidata Rolando Ravello, sotto la direzione artistica di Paolo Genovese, per una produzione Lotus Production di Marco Belardi.

Tra le novità dei canali a pagamento, invece, la primavera di Sky Atlantic apre le frontiere a “1993”, il sequel di “1992”, diretta da Giuseppe Gagliardi con: Stefano Accorsi, Tea Falco, Miriam Leone, Guido Caprino e Domenico Diele.

Presente anche la terza stagione di “In Treatment” (da marzo 2017), per sedute a sfondo psicologico, in compagnia di Sergio Castellitto (il dottor Giovanni Mari), prodotto da Wildside, scritta da Ludovica Rampoldi, Stefano Sardo, Alessandro Fabbri, Ilaria Bernardini e Giacomo Durzi, con la supervisione di Nicola Lusuardi. La regia è di Saverio Costanzo. I personaggi di Padre Riccardo (Domenico Diele) e di Bianca (Giulia Michelini) sono stati scritti dagli autori italiani: ciò significa che sono del tutto originali e non presenti nella serie americana di HBO.

chiaramaisto@sceridan.com

Foto