Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
ita
Area login
Immagine principale di Casting aperti a Napoli per "L’amica geniale" fiction tratta dal bestseller di Elena Ferrante

Casting aperti a Napoli per "L’amica geniale" fiction tratta dal bestseller di Elena Ferrante

Venerdì 10 Marzo 2017 13:06

La casting director Laura Muccino ed il regista Saverio Costanzo a Napoli per la ricerca di bambine nei due ruoli Lina e Lenù e altri ragazzini tra 8 e i 14 anni.

La redazione

10/03/2017

La casting director Laura Muccino della fiction “L’Amica geniale” diretta dal regista Saverio Costanzo (La solitudine dei numeri primi), è a Napoli per cercare i volti che interpreteranno la fiction, in il casting è rivolto alla ricerca delle due ragazze protagoniste: Lina e Lenù, protagoniste dei quattro splendidi libri di Elena Ferrante.

Il romanzo racconta la storia dell´amicizia di Lila e Lenù inizia tra le quinte di un rione “miserabile” della periferia napoletana degli anni Cinquanta, tra una folla vivacissima di personaggi minori eppure indimenticabili. Prima bambine, poi adolescenti, infine donne: il loro legame si rafforza, si complica, si trasforma mentre Napoli e l´Italia cambiano, e grandi mutamenti stanno per irrompere nelle loro vite. Una narrazione fiume cui è bello abbandonarsi come a un viaggio, un romanzo che si vorrebbe non finisse mai.

La sceneggiatura, sotto la supervisione della fantomatica Laura Ferrante, è stata affidata a Saverio Costanzo, Francesco Piccolo (Fuoriclasse) e Laura Paolucci (Gomorra 2). Come avevamo anticipato un anno fa il progetto “The Neapolitan Novels" racconterà in 32 episodi da 50', per un totale di quattro stagioni, 12 puntate, tre per ciascuno dei 4 romanzi inseriti in questa collana: “L’amica geniale” (2011), “Storia del nuovo cognome” (2012), “Storia di chi fugge e di chi resta” (2013) e “Storia della bambina perduta” (2014).

La fiction è una coproduzione internazionale insieme a Rai Fiction, diretta da Tinni Andreatta, ci sono le case di produzione Wildside dei produttori di Mario Gianani e Lorenzo Mieli e della Fandango di Domenico Procacci, che hanno già all'attivo la collaborano nella realizzazione della serie Gomorra; e dell'americana tv via cavo HBO che ha creduto nella versione televisiva del bestseller mondiale titolato "My brilliant friend". Visto che le riprese si svolgeranno principalmente a Napoli, la fiction ha avuto il sostegno della Campania Film Commission; ma il set si sposterà a Milano, e in Francia.

Foto