Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Continua
ita
Area login
Immagine principale di Francesco, il Papa della gente 2016

Francesco, il Papa della gente

In onda dal: 7-12-2016
al: 8-12-2016
Numero serate: 2
Rete: Canale 5
Fascia oraria: Prime Time
Genere: biografico

Tag:

religioso

2x100' miniserie

drammatico

Sinossi

Uscito nelle sale con il titolo "Chiamatemi Francesco - Il Papa della gente" (1985) diretto da Daniele Luchetti, la versione televisiva in onda su Canale 5 è più lunga di quella cinematografica, racconta con molti particolari in più e ha un titolo diverso "Francesco, il Papa della gente".

"Francesco, il Papa della gente"è la storia del cammino che ha portato Jorge Bergoglio, figlio di una famiglia di italiani emigrati in Argentina, al soglio papale. È un viaggio umano e religioso durato più di cinquant’anni, sullo sfondo di un paese – l'Argentina – che ha attraversato momenti storici problematici, fino al Conclave nel 2013.

Negli anni della giovinezza Jorge è un ragazzo come tanti, peronista, con una fidanzata, gli amici, e un’insegnante di Chimica, Esther Ballestrino, cui in contatto per tutta la vita. Tutto cambia quando la vocazione lo porterà a entrare ad entrare nel seminario dell’Ordine dei Gesuiti.

Durante la dittatura militare di Rafael Videla, Bergoglio viene nominato, anche se ancora giovane, Padre Provinciale dei Gesuiti per l'Argentina. Questa responsabilità in un momento così buio metterà alla prova, nel modo più doloroso, la fede e il coraggio del futuro Papa. Jorge nonostante i rischi si impegnerà in prima persona nella difesa dei perseguitati dal regime dei militari – ma pagherà un prezzo umanamente altissimo vedendo morire e sparire (desaparecidos) alcuni tra i suoi migliori compagni di strada.

Da questa esperienza Jorge Bergoglio uscirà trasformato e pronto a vivere il suo impegno futuro nella costante difesa degli emarginati. Divenuto Arcivescovo di Buenos Aires continuerà la sua opera di aiuto agli abitanti delle periferie, difendendoli dalle ingiustizie del potere e incoraggiandone la crescita. Il racconto si conclude con l'indimenticabile serata in cui, in una piazza San Pietro stracolma di folla, Jorge Bergoglio vestito di bianco e con una croce di ferro, saluterà il mondo con il nome di Francesco, con la schietta semplicità e l'umanità profonda con cui tutti siamo abituati a conoscerlo.

Cast & Crew

Foto